Print this page
Domenica, 02 Giugno 2019 16:15

Premio italia Diritti Umani 2005

Written by Flip
Rate this item
(0 votes)

Free Lance International Press

Con l’adesione di:

Amnesty International                            

Soka Gakkai

Vita

Fondazione Centro Astalli

Peacelink

Medici Contro la Tortura

Medici Senza Frontiere

________________________________________________________________

Roma 14 ottobre 2005

Premio Italia Diritti Umani2005

“Civiltà Globale e Diritti Umani”

Dedicata alla memoria dell’ ex Vice-presidente della Flip Antonio Russo.

Fondazione Europea “Dragan”- Foro Traiano 1/A Roma

ROMA 17 –18 –19 Ottobre 2005

Il Premio Italia Diritti Umani nasce dall’ esigenza da parte delle associazioni coinvolte di voler dare un giusto riconoscimento a coloro che, per la loro attività, si sono distinti nel campo dei diritti umani. In un mondo in cui il profitto sembra essere lo scopo ultimo di ogni intento, bisogna sostenere chi lotta veramente, sacrificando spesso gran parte (o del tutto) la propria esistenza per aiutare il prossimo. I Mass Media spesso non prestano la dovuta attenzione al tema dei diritti umani, se non in maniera superficiale. È giunto quindi il momento, non solo di dare un giusto riconoscimento a chi lotta per la difesa dei più deboli, ma anche di parlare su come possano essere tutelati meglio questi diritti che, anche in paesi come l’Italia oltre che all’estero, sono sistematicamente violati, soprattutto nei confronti dei più deboli.

Lunedì 17 ottobre 2005

“Le vittime di guerra.

I diritti dei bambini e delle Donne”.

Ore 10:00

  • Proiezione video

“MAI PIU’ VIOLENZA SULLE DONNE” 16 min (Amnesty International)

Interventi

Ore 10:30 – 13: 00

  • Gabriele Eminente (Direttore Amnesty International)

“VITTIME DI GUERRA”

“Europa - Diritti dell’uomo e ordinamento italiano”

  • Dibattito

________________________________________________________________________

“Diritti dei Malati e assistenza sanitaria”

Interventi

ore 15:00-18:00

  • (Associazione culturale Fisher)

“IL MALATO TRA REALTA' E SPERANZA:

QUALI SONO LE SUE ASPETTATIVE, I SUOI BISOGNI, i SUOI DIRITTI”

" Richiedenti asilo, rifugiati e ricorrenti”

salute e cura - accoglienza e integrazione

“Esperienza nei campi profughi Palestinesi”

  • Dibattito

Martedì 18 ottobre 2005

“Educazione ai diritti umani.

educazione alla Pace”

Interventi

ore 10:00-13:00

  • Daniela di Capua (Rappresentante Soka Gakkai)

“PACE, FONDAMENTO DEI DIRITTI UMANI”

  • Simona Valesi (Direttivo Flip)

“Informazione etica e diritti umani”

  • Ahmad Rafat (giornalista, membro del direttivo di "Information, Safety and Freedom")

“non c’e’ pace senza democrazia”

  • Roberto Fantini (Amnesty International)

“MetodologiE per l’educazione ai diritti umani”

  • Dibattito

________________________________________________________________________

“Migranti e rifugiati”

Interventi

ore 15:00-17:00

  • Berardino Guarino (Responsabile Progetti Centro Astalli )

“La situazione dei rifugiati in italia”

“La tutela dei diritti umani in Italia”

  • JSAC (Docente Università “NINAWA”, Mosul - IRAQ)

Richiedente asilo

  • Proiezione documentario

“I fRutti dell’IPOCRISIA” (Medici senza Frontiere)

  • (Medici Senza Frontiere)

“I lavoratori stagionali impiegati nell’agricoltura”

  • (Medici Contro la Tortura)

“Prendersi Cura delle Vittime di Tortura”

“La condizione dei Rom Sinti e Camminanti“

ore 17:00

  • Proiezione Documentario

Cronaca di ROma – 14/15 settembre 2005

regia Valeria brigida e Giulia zanfino.

Interventi

ore 17:30 – 19:00

  • (Sociologo, Doc.Università “La Sapienza” Roma)

“Integrazione”

  • Giada Valdannini

Autrice del libro “Carovane tra le pagine”

(Giornalista e scrittrice, esperta della cultura dei Rom, Sinti e Camminanti)

  • Sevla Seijdic Occhio del Riciclone)

  • Najo Adzovic

Autore del libro “Il popolo Invisibile Rom”

  • Stephanie Gengotti

Fotografa del calendario “Me sem rom-sono rom”

Mercoledì 19 ottobre 2005

“Informazione e diritti umani”

Interventi

Ore 10:00 - 13:00

  • Giorgio Ferraresi

“Antonio Russo difensore dei diritti dei ceceni”.  

  • Luca Cocci

“ informazione Internet e diritti umani: il caso Peacelink ”

  • Mario Pinzauti (Già direttore GR3)

“Può l’informazione Offendere i Diritti umani?”

“Effettività della tutela dei diritti in Italia”

  • Giorgio Fabretti (Docente e Giornalista)

“Fatti e versioni in zona di guerra”

  • Virgilio Violo (Presidente FLIP)

“La struttura della catena informativa in Italia”

________________________________________________________________________

Ore 15:00 –16:00

  • Le canzoni di Fabrizio De André interpretate da Carlo Ghirardato

Omaggio musicale ad Antonio Russo (voce e chitarra)

Ore 16:00 –18:00

  • Proiezione documentario

“Per non morire.Rifugiati a Roma” - Centro Astalli 26min

  • Proiezioni Audiovisive realizzate da Giorgio Fornoni

(Presidente della commisione Video-reporter della FLIP)

“C’è sempre l’uomo con il suo passato ed i suoi valori” 20min

“Il calvario ceceno” 20min

“La pena capitale” 11min

“Kosovo” 13min

“Sarawi” 7 min

  • Presenta Giovanni Cavaliere

(Redattore della testata “Prove Aperte”)

Ore 18:00

  • Premiazione

Consegna i premi l’attrice Antonella Ponziani

Sono stati premiati:

Padre Giorgio Poletti

“Padre Giorgio Poletti, missionario Comboniano nella comunità di Castel Volturno (CE), da anni è impegnato nel riconoscimento dei diritti fondamentali degli immigrati nel nostro Paese.

In una società che li emargina, e in un contesto globale che genera continuamente emergenze nel Sud del mondo, l'opera dei Padri missionari non si può racchiudere in gesti di pura liturgia ma si interroga anche qui in Italia sulla situazione degli "ultimi" di questa Terra.

La sensibilità di padre Poletti si è concretizzata più volte in numerosi scritti oltre che in gesti anche provocatori - seppure sempre nonviolenti - nei confronti della nostra società e delle stesse istituzioni spesso sorde e "faresaiche" nella rigorosa applicazione di leggi anche ingiuste, nei confronti dei diritti umani di chi bussa ai nostri confini con l'illusione di una vita migliore. Abbiamo individuato in lui il soggetto per l'attribuzione del Premio FLIP per i diritti umani, consci dell'impegno costante e totale che offre ogni giorno nel sanare con la sua forza di volontà e col suo amore le ferite anche invisibili alla dignità e alla sopravvivenza di fratelli, "diversi" e "lontani", ma vicini a noi nel cammino comune di viventi su questo Pianeta.  “

Fabrizio Gatti

Fabrizio Gatti ha fatto quello che tutte le associazioni dei diritti umani cercano di fare da tempo, ed è stato costretto a farlo illegalmente e mettendo in gioco la propria vita: entrare in un Cpta e verificare il modo in cui vengono trattati i cittadini stranieri che arrivano nel nostro paese. La sua inchiesta ha reso per un attimo trasparente cio' che e' invisibile e nascosto all'opinione pubblica: le violazioni dei fondamentali diritti umani nei centri di permanenza temporanea.   

Teresa Petrangolini

Per essersi mossa in uno dei campi più delicati, quello della salute, dove l'inferiorità psicologica del malato e dei suoi parenti nei confronti della struttura sanitaria permette a volte che vengano calpestati i più elementari diritti (della privacy, del rispetto umano..). Per l'aver svelato un altro modo di essere malato, un malato attivo e consapevole. Per il suo impegno nel sollecitare i singoli cittadini a prendersi cura e ad imparare a tutelare i propri diritti: “Su un cittadino consapevole e preparato sarà ben difficile operare abusi e coercizioni.”

FREE LANCE INTERNATIONAL PRESS

via Sicilia 166/b - 00187 Rom - Italien
tel/fax  +39  06.42013171 -06.97617661

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Read 989 times Last modified on Lunedì, 12 Agosto 2019 16:32

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information