Print this page
Domenica, 04 Luglio 2021 23:29

La Moda ed il rock

Written by Di Lady Fiorella Bellagotti
Rate this item
(0 votes)
Bob Dylan

La moda rappresentata da tutto il mondo del rock oggi noi possiamo in poche parole definirla come psichedelica,exorbitante,scandalistica,dinamica,molto dinamica,in Blak and White or in Colors e dove hanno trovato spazio le geniali idee di personaggi tipo Mary Quant con la sua adorabile minigonna che da circa sessanta anni e' sempre una regina indiscutibile delle adolescenti e che dire? di tutte le eta',come pure la sua linea innovativa di cosmetici imitata qualche anno dopo dal tanto venerato tempio di Biba la cui fondatrice Barbara Mulacki ha ideato un mondo parallelo dove dal gold al leopardato ed alle piume di struzzo in tonalita' pastello ha ricreato un living tridimenzionale di varie correnti del vestire senza anche lei il make up abbinate a tutte le sue creazioni, ad esempio il suo impalpabile fondotinta dal color Geisha che dona quel pallore etereo e scultoreo molto in voga nel 70.Sempre in quel fausto periodo della rinascita prendevano vita gli Hippy and Chic ed il Flower Power per poi inserirci the East orientali look, a lunghi viaggi in India oa Kathmandu, un viaggio sulla via della seta che ha caratterizzato quel morbido galleggiante ed evanescente modo di presentarsi in leggerezza e freschezza con l'incalzare del caldo. Alla magia dei figli dei fiori ed al loro esoterismo con quell'aspetto caratterizzato da un piroettare in punta dei piedi come quei passi felini o di danza che si rispecchia molto nei quadri di Monet e di Rembrandt in miscellanea si contrappone in seguito il mondo degli Sempre in quel fausto periodo della rinascita prendevano vita gli Hippy and Chic ed il Flower Power per poi inserirci il look orientale orientale, dovuto a lunghi viaggi in India oa Kathmandu, un viaggio sulla via della seta che ha caratterizzato quel soft floating ed evanescente modo di presentarsi in leggerezza e freschezza con l'incalzare del caldo. Alla magia dei figli dei fiori ed al loro esoterismo con quell'aspetto caratterizzato da un piroettare in punta dei piedi come quei passi felini o di danza che si rispecchia molto nei quadri di Monet e di Rembrandt in miscellanea si contrappone in seguito il mondo degli Sempre in quel fausto periodo della rinascita prendevano vita gli Hippy and Chic ed il Flower Power per poi inserire il look orientale orientale, dovuto a lunghi viaggi in India oa Kathmandu, un viaggio sulla via della seta che ha caratterizzato quel soft floating ed evanescente modo di presentarsi in leggerezza e freschezza con l'incalzare del caldo. Alla magia dei figli dei fiori ed al loro esoterismo con quell'aspetto caratterizzato da un piroettare in punta dei piedi come quei passi felini o di danza che si rispecchia molto nei quadri di Monet e di Rembrandt in miscellanea si contrappone in seguito il mondo degli un viaggio sulla via della seta che ha caratterizzato quel morbido galleggiante ed evanescente modo di presentarsi in leggerezza e freschezza con l'incalzare del caldo. Alla magia dei figli dei fiori ed al loro esoterismo con quell'aspetto caratterizzato da un piroettare in punta dei piedi come quei passi felini o di danza che si rispecchia molto nei quadri di Monet e di Rembrandt in miscellanea si contrappone in seguito il mondo degli un viaggio sulla via della seta che ha caratterizzato quel morbido galleggiante ed evanescente modo di presentarsi in leggerezza e freschezza con l'incalzare del caldo. Alla magia dei figli dei fiori ed al loro esoterismo con quell'aspetto caratterizzato da un piroettare in punta dei piedi come quei passi felini o di danza che si rispecchia molto nei quadri di Monet e di Rembrandt in miscellanea si contrappone in seguito il mondo degli 

Madonna e Michael Jacson

skin head,cioe' teste pelate con creste,tatuaggi e borchie metalliche anche montate su collari di pelle o ai polsi in total black e poi le spille da balia un po ovunque opera di un avanguardia della moda britannica Zandra Rhodes, molto amica di Andy Warhol che con la pop art ha dato una svolta nel campo del gusto.Fashionable, Etnic,Creative,Metal or Gotic or Punk un pure Mix, dal Beatnik alla Renaissance, Alta Moda o Pret aPorter,laced and rouched or straight forward e che vige nell 'incontestabile mondo del rock, troviamo i veri canoni del vestire,ispirazione e gioia di vivere, qualcosa che ti trasporta secondo i tuoi gusti e tendenze,un mondo incantato e scolpito nell'anima del proselita o di chi la indossa.

Cominciando da Jimmy Hendrix con la sua bandana rossa a mo di corona indossata quotidianamente sui suoi crespi riccioli incolti, i jeans scoloritii e semiabbottonati, il suo foulard di seta annodato agli occhielli dei suoi pantaloni tanto usato per inumidire il suo Cylom arriviamo ai Beatles,i baronetti anglosassoni, con pantaloni a sigaretta e giacchetta nera superabbottonata,stretta e con bombetta e che dopo il loro viaggio rientrano in India

Madonna

accompagnati dal loro Master il Guru Mahavisnu Yogi,e giacche alla coreana in tessuti speziati e ricamati con arabeschi e pietre luminescenti,un omaggio piu' che floreale in un paese tendente al grigio ed alla nebbia.Una vera rivoluzione si e' manifestata con l' avvento dei Rolling Stones, dove Mick Jagger Icona pavoneggiante dei travestimenti e sex appeal si e' fatto desiderare anche per i suoi capi sempre molto attillati, sensuali e non convenzionale, i suoi berretti con visiera in morbido velluto, i suoi gilet su torso nudo sempre impreziositi dalle abili mani delle groopie che cucivano ed adornavano tutto quello che i loro idoli indossavano sul palco; era un onore infatti creare questi costumi da palcoscenico quotidiano che mandavano in tilt i fans, gli Stones per primi hanno indossato pellicce e montoni, monili esotici, ricche camiciole vintage con sbuffi e merletti,cappelli a cilindro in raso nero su jeans e cravatta. Da Woodstock dove imperava il patchwork,il nude look,il blue,alle dee del Blues Aretha,del rock Tina Turner, della disco music Diana Ross che si inguantavano in pagliettes a sirena,ai Ramones che si coprivano con giubbotti di pelle creando la Moda Dark;David Bowie,l'uomo che e' caduto sulla terra dapprima ci ha sconvolto con i suoi look androgeni, fuori dal comune e dalla realta' per poi rientrare negli schemi dell'eleganza newyorkese del businessman; con il suo volto dipinto da un fulmine spaziava a ciel sereno e con i suoi occhi magnetici ci incantava portandoci in quella Space Oddity da lui tanto sognata.Dallo Star Wars dello StarvSystem al fiabesco,

Mick Jagger e John Lennon

L' Inequivocabile Lady Gaga a cui Louboutin ha fasciato e costritto i piedi in scarpe altissime dall'alluce tronco, alta musa di Alexander Mac Queen e poi di una Donatella Versace, che ne ha fatto una sua testimonial,non puo' paragonarsi alla strabiliante Madonna che ci fatto ruotare gli occhi da Nord a Sud e viceversa con le sue interazioni in simultanea con il personaggio da interpretare: era sempre lei? Quando una Marilyn plateale indiamantata configurava e si realizzava in quella ragazza materiale che vive in un mondo materiale o quando si innalza su di una Croce in segno di preghiera verso l'immenso;Jean Paul Gaultier la poi fasciata in greppiers con reggicalze fluttuanti e seni a punta,investendola di  uno Charme bilionario. Michael Jackson con i suoi travestimenti  da manichino-robot che dal Bianco al rosso al nero ha mobilitato una passeggiata sulla luna in un triller mozzafiato: tutti questi maghi dello spettacolo e le fate o streghe dell'occulto non hanno celato niente anzi ci hanno spruzzato sempre quella polvere magica che Campanellino nella favola di Peter Pan ci irrorava per poi fare in modo di trasportarci in un mondo fantastico ma anche in una scuola di vita.

Recentemente questi capi speciali hanno raggiunto quotazioni sopraelevate e classificati come Collection Items come i giubbotti in cuoio da gioventu' bruciata resi famosi da un  giovane James Dean ribelle poi indossati dalle piu giovani leve dello spettacolo del metal rock.

Camicie alla Dartagnan e mantelli da Conte Vlad si alternano alle lavorazioni in marquesites dell'Art Noveau, su capi trapuntati e fosforescenti. Un eccellenza della vera Moda indossata tutti i giorni della settimana sia che tu stia in tournee o negli studios o nell'intimita' della tua casa. E' evidente che si parla di in mercato che prende forma e si concretizza nelle immagini dell'idolo e di chi lo segue e sono in tanti a seguirlo e copiarlo,come se dovessero indossare una divisa di appartenenza e generazionale.

Dal classico ad un esorbitante stravaganza si permea ed esulta tutto questo variopinto palcoscenico in continua evoluzione dove tutte le possibili tendenze fan capolino e ci inebriano di complicita' con coloro che amiamo.

 

 
Read 1244 times Last modified on Lunedì, 05 Luglio 2021 00:19

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information