L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

Press Release

Press Release (8)

Dal 12 al 18 aprile 2024 si svolgerà la mostra collettiva delle artiste PAOLA MANGHI e LAURA MAZZUOLI.

Prosegue l'esplorazione de "I colori dell'anima" a cura dello Scrittore e Critico d'Arte Rocco Ruggiero.

Dopo la mostra di marzo degli artisti Corazziari, Faillaci, Salvadori e Sciascia, spetta a Paola Manghi e Laura Mazzuoli interpretare a loro modo le innumerevoli sfaccettature dell'Anima e dei suoi colori.

Vi aspettiamo numerosi per seguire questo appassionante fil rouge.

VERNISSAGE: Venerdì 12 aprile alle ore 18:30

Galleria Arte Sempione, C.so Sempione 8/10 Roma.

L'ingresso è libero e seguirà un brindisi con le artiste.



Abbiamo scelto il 12 aprile come data simbolo di una delle vittorie della giustizia, perché 12 aprile 1995 vennero condannati all’ergastolo i boss mafiosi Salvatore Riina, Michele Greco, Bernardo Brusca, Bernardo Provenzano, Giuseppe Calò, Francesco Madonia e Nenè Geraci come mandanti dell’omicidio di Piersanti Mattarella, fratello del nostro Presidente Sergio Mattarella. – ha affermato Gennaro Ruggiero, presidente dell’Istituto della Cultura Italiana e responsabile dell’organizzazione dell’evento, promossi dall’UPSI – Università Popolare della Sicurezza Integrata presieduta dal criminologo Dr. Giovanni De Ficchy.

Sarà presente alla Cerimonia anche S.E. Mons. Gennaro Vitiello in rappresentanza della Prelatura dei Santi Pietro e Paolo
Questo è il comunicato congiunto di UPSI E ICI:
La legalità è un principio fondamentale che stabilisce il rispetto delle leggi e delle norme di una comunità o di una società.

Questo concetto è cruciale per il funzionamento ordinato e giusto di qualsiasi società, in quanto fornisce un quadro normativo per le azioni e le interazioni dei suoi membri.
Ci sono diversi aspetti della legalità che meritano attenzione:
Stato di diritto: La legalità è strettamente legata al concetto di stato di diritto, che implica che tutte le persone, inclusi i governanti e le istituzioni governative, sono soggette alle leggi.

Nessuno è al di sopra della legge.
Rispetto delle leggi: La legalità richiede il rispetto delle leggi vigenti, indipendentemente dallo status sociale, dall’occupazione o da altre circostanze. Ciò implica il rispetto delle leggi sia da parte dei cittadini comuni che delle istituzioni governative.
Giustizia ed equità: La legalità promuove l’idea che le leggi debbano essere giuste ed equamente applicate a tutti i membri della società.

Ciò significa che le leggi non dovrebbero favorire particolari gruppi o individui a discapito degli altri.
Responsabilità e trasparenza: La legalità richiede che le autorità pubbliche siano responsabili delle proprie azioni e che le loro decisioni siano trasparenti e soggette a verifica pubblica.

Questo contribuisce a prevenire l’abuso di potere e a promuovere la fiducia nel sistema giuridico.
Partecipazione civica: La legalità incoraggia la partecipazione civica e il coinvolgimento dei cittadini nel processo decisionale e nella vigilanza delle istituzioni pubbliche.

Ciò può contribuire a rafforzare la legittimità delle leggi e delle istituzioni democratiche.
Educazione e sensibilizzazione: Promuovere la legalità richiede anche sforzi educativi e di sensibilizzazione per far sì che i cittadini comprendano l’importanza del rispetto delle leggi e dei valori democratici.

Questo può includere programmi nelle scuole, campagne pubblicitarie e altre iniziative per promuovere una cultura della legalità.
La promozione della legalità è un compito condiviso che coinvolge sia il governo che la società civile.

Quando la legalità viene rispettata e promossa, si creano le condizioni per una società più giusta, sicura e prospera.
E per finire con una frase di Platone, simbolo del premio: “Le brave persone non hanno bisogno di leggi che dicano loro di agire responsabilmente, mentre le cattive persone troveranno un modo per aggirare le leggi.”

Ecco l’elenco definitivo dei premiati: Maria Antonia Spartà – Vice Questore Polizia di Stato; Giuseppe Tornambè – Titolare Eagle Enterprise Security; Fabrizio Santori – Segretario d’aula dell’Assemblea Capitolina; Valerio De Gioia – Magistrato Penale; Denise A. Barone – Criminologa e Scrittrice; Pierpaola Meledandri – Avvocato e Giornalista; Gaetano Ruocco – Presidente ANSI; Angelo Corbo – Agente di Polizia Scorta Falcone; Giuseppe Marceca – Dirigente Medico Polizia di Stato; Valerio Comi – Avvocato Penalista e Docente; Virgilio Violo - giornalista, Presidente della Free Lance International Press; Rosaria Salamone – Avvocato membro dello staff educazione alla legalità; Luigi De Ficchy – Magistrato; Giovanni De Ficchy – Criminologo e Giornalista; alla memoria di Alessandra Pacifico – Dirigente della Polizia di Stato; alla memoria di Filippo Salsone – Agente Guardia Carceraria.

 

 

Torna al Teatro Olimpico, dopo i successi del 2021 e 2022, il pianista Marco Arcieri, con un programma tutto dedicato a Fryderyk Chopin, tra Ballate, Polacche, Scherzi, Studi e Notturni, in una interpretazione del compositore polacco originata da un sentire profondo, ma non didattico nè accademico. “Invece di agognare ai fragori dell’orchestra, Chopin si accontentò di vedere il proprio pensiero integralmente riprodotto sull’avorio del pianoforte, giungendo allo scopo prefissosi di non fargli perdere nulla in energia, senza rinunciare agli effetti d’insieme e alla spatola del decoratore”: così scriveva Franz Liszt nella “Vita”, pubblicata nel 1850, un anno dopo la morte del genio del pianoforte. Marco Arcieri suona esattamente con questo spirito, conferendo alla musica un’intensità unica e tipica del suo personale timbro.

 

La serata è anche occasione per la presentazione del suo primo disco, registrato per VDM High End Records, dal titolo “Chopin at Home”. Poco prima dell’intervallo Arcieri, assieme a Eva Crosetta, racconterà al pubblico la “gestazione” del disco con qualche simpatico e interessante aneddoto: come è prassi nei suoi concerti, rallegrerà creando empatia con il pubblico.

Il ricavato proveniente dall’emissione dei biglietti* del concerto sarà impiegato dalla Fondazione Carla Mercurio E.T.S., nell’ambito delle sue attività istituzionali, come fondo per l’istituzione di borse di studio da destinare alla ricerca scientifica in ambito medico inerente la malattia neurologica rara derivante da alterazione del gene “G Protein Subunit Alpha O1” (GNAO1). Marco Arcieri si esibirà a titolo gratuito.

 

 Prenotazione biglietti: Francesca Maggi  3713098174

 

 

*tutto il ricavato dalla vendita biglietti con esclusione della prevendita e della vendita dei dischi

I sondaggi politici per le piccole forze sono soggetti a +/- 2%, si può passare dalle stalle alle stelle facilmente. Nel caso di Democrazia Sovrana Popolare nel 2022 non eravamo manco citati e poi abbiamo ottenuto l’1.3.
Oggi (senza promuovere e pagare nessun sondaggio e vi assicuro fa la differenza) siamo all’1.7-1.8%, quasi il doppio nella realtà. Ma ora andate a firmare e fate firmare. Fino a martedi 2 Aprile si può fare nel Comune di residenza.

Fino al 21 Aprile si può firmare ancora ai banchetti. https://dovefirmare.it/

Francesco Toscano

© 2022 FlipNews All Rights Reserved