L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

CAMPIONATO RIAPERTO

By Francesco Guzzardi February 18, 2020 4313

La Lazio non si ferma più e vincendo lo scontro diretto contro l’Inter e si posiziona alla spalle della Juventus che, pur non giocando al massimo, batte il Brescia e rimane capolista. Continua imperterrito e trionfale anche il cammino dell’Atalanta, brava a rimontare la Roma e batterla, una vittoria che posiziona gli orobici in quarta posizione, in piena zona Champions. In zona retrocessione fa molto bene il Genoa, che vince la sua prima gara in trasferta (contro il Bologna) e si porta a una manciata di punti da Sampdoria, umiliata in casa dalla Fiorentina, Lecce, Udinese e Torino, mentre Brescia e Spal invece, continuano a perdere terreno e rimanere sempre più sole.  

 

Il Lecce vince l’importante scontro salvezza contro la Spal e compie un bel passo avanti in classifica rimanendo in corsa per giocarsela fino all’ultimo, per gli emiliani un pericoloso tonfo che li rilega ultimi e, pericolosamente, più lontani dalle altre squadre. Reti di Mancosu, Petagna e Majer. Il Genoa vince a Bologna e conferma l’ottimo momento di Nicola & company, per i felsinei invece una brutta gara da dimenticare al più presto. Reti di Sanabria, Criscito e Soumaoro. La Roma parte forte, gioca bene e mette sotto l’Atalanta sul proprio terreno ma nella ripresa gli uomini di Gasperini ribaltano il risultato ed escono meritatamente dal campo con tre punti molto pesanti. Reti di Dzeko, Palomino e Pasalic. Pareggio a reti bianche fra Udinese e Verona, paurose di perdere e felici di spartirsi la posta, un punto che vale oro per entrambe. La Juventus fa riposare Ronaldo e senza spingere sull’acceleratore batte senza fatica il Brescia, sempre più inguaiato in fondo alla classifica. Reti di Dybala e Cuadrado. Parma corsaro a Sassuolo, gli emiliani tornano a casa con tre punti che permettono loro di vivere di rendita. Rete di Gervinho. La Sampdoria naufraga in casa contro la Fiorentina e certifica la conclamata crisi della Sampdoria, sempre più in crisi e sul baratro della serie cadetta. Reti di Thorsby (aut.), Vlahovic (2), Chiesa (2) e Gabbiadini. Il Cagliari non riesce più a vincere e contro il Napoli continua la striscia negativa che li ridimensiona, buona prova dei partenopei che provano così a risalire la china. Rete di Mertens. Lazio e Inter era la partita più attesa della giornata e non ha tradito le attese delle tifoserie, soprattutto quella biancoceleste che prima ha sofferto per il vantaggio ospite e poi ha immensamente gioito per la rimonta dei suoi, una vittoria che proietta la squadra di Inzaghi a un sol punto dalla capolista e sempre più lanciata nella corsa per lo scudetto. Reti di Young, Immobile e Milinkovic-Savic. Il Milan batte il Torino e allunga la sua striscia positiva che lo sta portando, passo dopo passo, verso la zona Uefa, al contrario dei granata che invece allungano la striscia di sconfitte cominciando a guardare con preoccupazione la classifica. Rete di Rebic.

Risultati

Udinese-Verona 0-0; Juventus-Brescia 2-0; Atalanta-Roma 2-1; Sampdoria-Fiorentina 1-5; Bologna-Genoa 0-3; Lazio-Inter 2-1; Cagliari-Napoli 0-1; Sassuolo-Parma 0-1; Lecce-Spal 2-1; Milan-Torino 1-0.

Classifica

Juventus 57; Lazio 56; Inter 54; Atalanta 45; Roma 39; Parma 36; Verona e Milan 35; Bologna e Napoli 33; Cagliari 32; Sassuolo 29; Fiorentina 28; Torino 27; Udinese 26; Lecce 25; Sampdoria 23; Genoa 22; Brescia 16; Spal 15.

Prossimo turno

Spal-Juventus; Inter-Sampdoria; Atalanta-Sassuolo; Brescia-Napoli; Genoa-Lazio; Roma-Lecce; Bologna-Udinese; Verona-Cagliari; Fiorentina-Milan; Torino-Parma.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Tuesday, 18 February 2020 07:59
© 2022 FlipNews All Rights Reserved