L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

L’AGONIA DEL CALCIO

By Francesco Guzzardi October 04, 2020 3286

Diventa sempre più difficile commentare questo campionato senza menzionare la grossa piaga del “maledetto” virus che sta compromettendo e condizionando la vita quotidiana, del calcio e nostra. Siamo alle prese con un invisibile nemico che oltre a limitare la nostra libertà limita, e non di poco, lo svolgimento del campionato. Un campionato fatto ripartire forzatamente solo per i grossi interessi che sta alle sue spalle. Succede così che dopo il rinvio di Genoa-Torino, Juventus-Napoli non è stata disputata perche la USL partenopea ha proibito la trasferta a Torino. Una decisione che, contrastando le norme Uefa e il protocollo della FIGC, sancirà la vittoria a tavolino dei bianconeri e un punto di penalizzazione per gli azzurri. Un pericoloso precedente che vedrà ricorsi e contro ricorsi: praticamente uno scempio! Con i giocatori positivi che aumentano di giorno in giorno, ci domandiamo che senso ha commentare partite sporadiche, giocate all’ombra di un nemico che continua a seminare terrore e paura. Partite falsate come falsato è questo campionato. Una classifica anomala che di tutto sa, meno che di calcio giocato, quello vero.

La Fiorentina, reduce dalla bella prova contro l’Inter, perde in casa contro la Sampdoria, che ha meritato la vittoria e conquistato i primi tre punti della stagione. Reti di Quagliarella, Vlahovic e Verre. Terzo risultato utile per il Sassuolo che seppellisce di reti il Crotone e si porta in ottima posizione di classifica, per i calabresi terza sconfitta di fila e ultimo posto in classifica. Reti di Berardi, Simy, Caputo (2) e Locatelli. Sofferta ma meritata vittoria della Roma in casa dell’Udinese, che raccoglie la terza sconfitta di fila che vale l’ultimo posto in classifica. Rete di Pedro. L’Atalanta è un rullo compressore e batte anche il Cagliari, la squadra di Gasperini, che ha il miglior attacco, conquista la prima posizione. Reti di Muriel, Gomez, Pasalic, Zapata, Lemmers e Joao Pedro. Il Benevento batte di misura il Bologna e conquista i primi punti casalinghi, che sommati a quelli conquistati a Genova valgono una meritata e tranquilla posizione di classifica. Rete di Lapadula. Lazio e Inter si dividono la posta al termine di una partita giocata bene un tempo per parte. Reti di Martinez e Milinkovic-Savic. Il Parma batte di misura il Verona e conquista i primi punti della stagione, mezzo passo falso per gli scaligeri che, a punteggio pieno, miravano alla terza vittoria consecutiva. Rete di Kurtic. Il Milan batte nettamente lo Spezia e si porta in testa alla classifica, seppur a pari merito degli orobici. Reti di Leao (2) e Hernandez.

Risultati

Fiorentina-Sampdoria 1-2; Sassuolo-Crotone 4-1; Genoa-Torino (rinviata); Udinese-Roma 0-1; Atalanta-Cagliari 5-2; Parma-Verona 1-0; Benevento-Bologna 1-0; Lazio-Inter 1-1; Milan-Spezia 3-0; Juventus-Napoli (rinviata).

Classifica

Atalanta e Milan 7; Sassuolo e Inter 7; Napoli*, Benevento e Verona 6; Lazio, Juventus* e Roma 4; Bologna, Spezia, Genoa*, Parma, Fiorentina e Sampdoria 3; Cagliari 1; Torino*, Udinese e Crotone 0.

* Napoli, Juventus, Genoa e Torino una gara in meno.

Prossimo turno

Napoli-Atalanta; Sampdoria-Lazio; Inter-Milan; Crotone-Juventus; Bologna-Sassuolo; Spezia-Fiorentina; Torino-Cagliari; Udinese-Parma; Roma-Benevento; Verona-Genoa.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Saturday, 10 October 2020 17:58
© 2022 FlipNews All Rights Reserved