L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

GIOVANI DAI PIEDI D'ARGILLA

By Andrea Signini May 18, 2023 492

È tristissimo doverlo ammettere ma una discreta parte dei giovani d'oggi (italiani, europei od americani non fa alcuna differenza) è composta di elementi mentalmente manipolati; privi degli strumenti elementari indispensabili per comprendere di esserlo. Anzi: più la manipolazione si accanisce sulle loro scarne menti, più fa presa. Il riferimento al cosiddetto “caro affitti” è lapalissiano. Il dato più raccapricciante di questo sconfortante quadro è il fatto che essi si compiacciano nel sentirsi etichettati ed identificati come bestiame. Ultima generazione è la bandiera od il marchio - se volete, sotto cui squittiscono di gioia allegramente uniti. Ed è una definizione perfetta, impeccabile: sono gli ultimi in senso etimologico. Gli ultimi, gli scarti di questa generazione di incapaci eterodiretti. A loro piace essere definiti così perché – come si accennava poco sopra – non hanno strumenti per comprendere cosa dicono, fanno e quale sia il contenuto delle loro istanze! Dunque, ultimi. Ripetono con sterile psittacismo slogan suggeriti ad hoc. Se intervistati riproducono fedelmente ed acriticamente il nastro imparato a memoria attinto dai social. Pensano di essere ed agire come avanguardisti del pensiero sociale; persuasi di aver scoperto il Santo Graal dell'equità sana e giusta: l'affitto delle abitazioni limitrofe agli atenei è caro e dunque ci accampiamo con la tenda sino a che o i sindaci ci assegnano le case sfitte o lo Stato ci stacca l'assegno per il pagamento dell'affitto.

 

A sostenere queste insensatezze, sono i figli di quei genitori che per ragioni spesso economiche, vivono lontano dai costosi centri presso cui sorge la quasi totalità degli atenei. E questi ingrati, invece di rimboccarsi le maniche, studiare e conseguire titoli il più velocemente possibile (chi vi scrive percorreva 80 chilometri al giorno tra andata e ritorno, conseguendo la Laurea in un anno e mezzo e la specializzazione idem con la media del 28/30) cosa fanno? Frignano! Qualcuno dovrà prima o poi notificare loro che la Vita si incaricherà di spezzarli in quattro: non è umano pretendere tutto e subito. Perché le cose ottenute senza fatica, non valgono e di conseguenza non vengono rispettate. Di contro, ogni effetto conquistato, assume valore perché compendia il sacrificio, lo incarna proprio. Esattamente quello che voi non conoscete.

Certo, il fatto che 10 anni fa foste alle elementari, gioca a vantaggio vostro e induce noi critici ad una maggiore benevolenza. Però questa viene nuovamente azzerata nel momento in cui non riuscite a capacitarvi di essere manipolati! Vi siete mai chiesti come mai questa mania degli affitti salati sia scoppiata all'unisono in tutto il mondo Occidentale? Non vi sfiora forse il sospetto che vi stiano usando tanto qui in Italia quanto in Europa ed in America per distrarvi dal tema Guerra, quello sì meritevole di ferocissima battaglia cui prenderei parte seduta-stante anch'io? Proprio non ci arrivate? Eppure si mormora che siate fenomeni col telefonino. Ah, forse lo sapete usare solo per giocare ma per le cose da grandi ancora dovete maturare. Steve Jobs, prima di morire, esattamente il 12 Giugno 2005, spese parole sensate, sacrosante direi, in occasione di quel discorso rivolto proprio agli studenti universitari di Standford (CA) ai quali disse: “Non accontentatevi mai e non abbiate paura delle sconfitte. Da lì arriveranno le svolte migliori”. Ecco, siete finiti in una tenda! Come tanti pupazzetti indottrinati, tutti omologati, tutti uguali, tutti in fila, per la profonda quanto intensa goduria di chi vi osserva di lontano e si bea del risultato mondializzante ed anestetizzante ricavato col minimo sforzo. Ma come fate a non rendervi conto dell'immane idiozia che state compiendo e del tempo sprecato nel vuoto siderale di queste grottesche sceneggiate in cui vi producete? Ma non riuscite a vederli coi vostri occhi questi governi di sfacciati ingiacchettati – anch'essi eterodiretti dalla stessa mano che manipola voi – pronti alla Guerra, intenti ad ammucchiare armi mentre ammantano di ripugnante perbenismo intellettualoide intese inconfessabili al punto che debbono essere nascoste alla pubblica opinione col segreto di Stato, o le vedono solo i vecchi cinquantenni ed oltre come me?!? Vi stanno inducendo in uno stato di torpore nel quale risulterete sempre più innocui. Il prototipo dei popolatori del 2023: stupidi ed incapaci di leggere la realtà perché indottrinati! Il Mondo sta ad un passo dall'autodistruzione atomica e voi scandite slogan di affitti cari e condizioni climatiche di cui non sapete nulla?!? Ah, come aveva ragione Eschilo: “Chi pretende d'insegnare è spesso chi ha bisogno d'imparare”. Vi prendono in giro perché siete inesperti. Come riportavo prima, dieci anni fa avevate dieci anni o quindici anni al massimo. Ora site solo più grandi di dieci anni ma non avete ancora capito nulla della Vita e chi vi viene a dire che “voi contate; che siete delle risorse; dei sani anticorpi di uno Stato allo sbando”, ebbene sappiate che sono proprio coloro i quali vi stanno inoculando l'anestesia. Siete ancora in tempo. Manca poco. Il futuro vero è quello che vi dovrà vedere uniti contro la Guerra e l'autodistruzione atomica, e intenti a cianciare di ghiacciai disciolti ed auto elettriche! Laureatevi in fretta, possibilmente con buoni voti e vedete di cacciare via dai palazzi che contano quelli che hanno distrutto la mia generazione e sta anestetizzando la vostra per continuare a gestire i destini di un Mondo malato.

Stay hungry. Stay Foolish. Siate affamati. Siate folli e... risvegliate i vostri simili. Loro vi temono, per questo vi indottrinano!!!

 

 

Andrea Signini

Rate this item
(1 Vote)
© 2022 FlipNews All Rights Reserved