L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

MENTRE L’INTER “SCOPPIA” LA JUVENTUS RALLENTA MA COMANDA SEMPRE

By Francesco Guzzardi March 19, 2018 8615

La Juventus pareggia contro la Spal e permette al Napoli, che batte soffrendo un grande Genoa, di avvicinarla in classifica, vince anche la Roma che batte il Crotone e blinda il terzo posto mentre esplode l’Inter, che rifila una cinquina alla malcapitata Sampdoria e si fa sotto verso le zone che contano, bene anche il Milan che conquista e mantiene la sesta posizione. Sale anche l’Atalanta che stravince a Verona e raggiunge in classifica proprio i blucerchiati, brutta ombra della squadra che fu. In fondo al gruppo perdono Crotone, Verona e Benevento, quest’ultimo sconfitto dal Cagliari che si allontana dalla zona che scotta.

Quinta sconfitta consecutiva per l’Udinese che in casa, contro il Sassuolo, non riesce a trovare il bandolo della matassa, abilmente ingarbugliato della squadra di Iachini, il quale continua a tenere viva la speranza di salvezza. Reti di Fofana, Ali Adnan (autorete) e Sensi. La Spal blocca sul proprio terreno niente di meno che la Juventus, apparsa oggi stanca e priva di mordente, per la squadra di Semplici invece, trattasi di un prezioso punto in chiave salvezza che oltre alla classifica sarà assai utile per il morale. La Sampdoria gioca una delle sue peggiori partite e contro l’Inter subisce uno schiaffo a “cinque” dita che difficilmente dimenticherà, buona e convincente invece, la prova dei neroazzurri che consolidano l’ottima posizione di classifica. Reti di Icardi (4) e Perisic. L’Atalanta sbanca il campo del Verona e raggiunge in classifica la Sampdoria, brutta giornata per la squadra di Pecchia che oltre alle cinque reti si trova penultima in classifica. Reti di Cristante, Gomez e Ilicic (3). Il Benevento ha gustato la vittoria fino al novantesimo ma nei minuti di recupero il Cagliari ribalta il risultato e fa un importante balzo avanti in classifica. Reti di Brignola, Barella e Pavoletti. Il Milan soffre ma alla fine riesce ad avere la meglio sul Chievo, passato meritatamente in vantaggio ma incapace di difendersi dal ritorno del diavolo. Reti di Calhanoglu, Cutrone, Andrè Silva, Inglese e Stepinski. La Fiorentina regala la sua seconda vittoria consecutiva a “capitan Astori” e batte il Torino al termine di una partita giocata bene da ambo le parti. Reti di Belotti e Veretout (2). Soffre anche la Roma, che sul campo del Crotone deve sudare sette camice per conquistare l’intera posta e blindare la terza posizione, nonostante la sconfitta molto buona la prova della squadra di Zenga. Reti di El Shaarawy e Nainggolan. Al termine di una partita giocata a ritmi molto blandi, la Lazio non riesce a battere il Bologna e conseguentemente perde la quarta posizione di classifica in favore dell’Inter. Reti di Lucas Leiva e Verdi. Il Napoli batte il Genoa di misura grazie alla prodezza di un suo giocatore, molto bene invece la squadra di Ballardini che tiene testa ai partenopei tenendoli in apprensione fino al termine della gara. Rete di Albiol.

Risultati

Verona-Atalanta 0-5; Lazio-Bologna 1-1; Benevento-Cagliari 1-2; Milan-Chievo 3-2; Torino-Fiorentina 1-2; Napoli-Genoa 1-0; Sampdoria-Inter 0-5; Spal-Juventus 0-0; Crotone-Roma 0-2; Udinese-Sassuolo 1-2.

Classifica

Juventus 75; Napoli 73; Roma 59; Inter 55; Lazio 54; Milan 50; Sampdoria e Atalanta 44; Fiorentina 41; Torino 36; Bologna 34; Udinese 33; Genoa 30; Cagliari 29; Sassuolo 27; Chievo e Spal 25; Crotone 24; Verona 22; Benevento 10.

Prossimo turno

Lazio-Benevento; Fiorentina-Crotone; Juventus-Milan; Sassuolo-Napoli; Bologna-Roma; Chievo-Sampdoria; Genoa-Spal; Cagliari-Torino; Atalanta-Udinese; Verona-Inter.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Monday, 19 March 2018 00:38
© 2022 FlipNews All Rights Reserved