L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

DIETRO ALLA SIGNORA SOLO TANTA CONFUSIONE

By Francesco Guzzardi December 10, 2018 6129

Sembra proprio che la storia sia finita prima ancora di iniziare. La Juventus vince anche contro l’Inter e mantiene invariata la distanza dal Napoli, ancora distante otto punti dalla vetta, gran bagarre invece alle spalle di queste squadre, dove Inter, Milan, Lazio, Torino, Atalanta, Parma, Sassuolo e Roma si giocano le qualificazioni in coppa europea. Sempre più in crisi il Bologna, che ora è terzultimo.

Anche nello (si fa dire) scontro diretto contro l’Inter, la Juventus sfodera una superlativa prestazione e porta a casa l’ennesima vittoria che sa tanto di “non ce n’è più per nessuno”. I neroazzurri hanno messo in difficoltà (apparente) gli avversari che una volta passati in vantaggio hanno sapientemente amministrato. Rete di Mandzukic. Tutto facile per il Napoli contro il Frosinone, i partenopei liquidano gli avversari con una doppietta per tempo che non lascia scampo. Reti di Zielinski, Ounas e Milik (2). Continua la “silenziosa” crisi della Roma, capace contro il Cagliari di condurre la gara con doppio vantaggio e farsi raggiungere sul pari nel finire di gara, addirittura in undici contro nove avversari. Reti di Ionita, Sau, Cristante e Kolarov. La Sampdoria gioca all’Olimpico di Roma e contro la Lazio conquista un prezioso pareggio grazie prima a un buon gioco e poi, dopo aver subito il gol dello svantaggio a pochi secondi dal termine, a un gran carattere che le permette ci avere la forza di cercare, e meritare, il pareggio. Reti di Quagliarella, Acerbi, Immobile e Saponara. La Fiorentina soffre contro il Sassuolo ma alla fine le riesce la rimonta e per gli emiliani sfuma, così, la possibilità di agguantare una postazione Uefa. Reti di Duncan, Babacar, Sensi, Simeone, Benassi e Mirallas. L’Empoli infila il quarto risultato utile consecutivo e, battendo il Bologna, conquista tre punti la “sollevano” dalla zona pericolosa. Reti di Caputo, La Gumina e Poli. Risultato giusto il pareggio scaturito al termine di una bella partita fra Parma e Chievo, utile a entrambe per muovere la classifica, soprattutto per i clivensi. Reti di Bruno Alves e Stepinski. L’Atalanta batte a domicilio l’Udinese e riconquista il gruppone Uefa, per i friulani un pericoloso scivolone che li colloca al terzultimo posto. Reti di Lasagna e Zapata (3). Giusto pareggio fra Genoa e Spal e gran carattere dei rossoblù, capaci di pareggiare una partita nata storta (vedi espulsione di Criscito e dormita in occasione della rete subita) e rischiare di vincerla, molto bene anche gli avversari. Reti di Piatek e Petagna. Il Torino strappa un pareggio in casa del Milan e rimane, proprio come i rossoneri, in posizione interessante di classifica.    

Risultati

Juventus-Inter 1-0; Napoli-Frosinone 4-0; Cagliari-Roma 2-2; Lazio-Sampdoria 2-2; Sassuolo-Fiorentina 3-3; Empoli-Bologna 2-1; Parma-Chievo 1-1; Udinese-Atalanta 1-3; Genoa-Spal 1-1; Milan-Torino.

Classifica

Juventus 43; Napoli 35; Inter 29; Milan 26; Lazio 25; Torino 23; Atalanta, Parma, Sassuolo e Roma 21; Sampdoria 20; Fiorentina 19; Cagliari 17; Genoa ed Empoli 16; Spal 15; Udinese 13; Bologna 11; Frosinone 8; Chievo (-3) 3

Prossimo turno

Inter-Udinese; Torino-Juventus; Spal-Chievo; Fiorentina-Empoli; Frosinone-Sassuolo; Sampdoria-Parma; Cagliari-Napoli; Roma-Genoa; Atalanta-Lazio; Bologna-Milan.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Sunday, 09 December 2018 23:14
© 2022 FlipNews All Rights Reserved