L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

LA BEFANA VESTE BIANCO-NERO-AZZURRO

By Francesco Guzzardi January 07, 2020 4019

Inter e Juventus vincono contro Napoli e Cagliari e volano sole in vetta alla classifica, attenzione alla Lazio che inanella la nona vittoria consecutiva e si posizione pericolosamente terza a soli sei punti dal duo in fuga, bene anche l’Atalanta, che surclassa il Parma e, a un punto dalla Roma sconfitta in casa dal Torino, si conferma fra le migliori della classe. In mezzo alla classifica, navigano in acque abbastanza tranquille Napoli, Torino, Bologna, Verona, Milan e Udinese. Per la retrocessione, stanno male Spal, Genoa e Brescia mentre appena meglio (si fa per dire) Lecce, Sampdoria, Fiorentina e Sassuolo.

Il Brescia mette inizialmente alle corde la Lazio ma a lungo andare la squadra di Inzaghi conquista la vittoria che la proietta in alto. Reti di Balotelli e Immobile (2). Il Verona batte a domicilio la Spal e si conferma in tranquilla posizione di classifica, gli emiliani rimangono pericolosamente in zona retrocessione. Rz Il Verona batte a domicilio la Spal e si conferma in tranquilla posizione di classifica, gli emiliani rimangono pericolosamente in zona retrocessione. Reti di Pazzini e Stepinski. Il Genoa batte in extremis il Sassuolo e regala al neo allenatore Nicola una vittoria che valgono oro, perché gli permettono di abbandonare l’ultimo posto della classifica.. Reti di Criscito, Obiang e Pandev. Il Bologna acciuffa negli ultimi secondi un pareggio che lascia l’amaro in bocca alla Fiorentina e permette ai felsinei un piccolo passo avanti. Reti di Benassi e Orsolini. L’Atalanta rifila al Parma una cinquina che lanciagli orobici in zona alta della classifica, per gli emiliani uno stop “indolore”. Reti di Gomez, Freuler, Gosens e Ilicic (2). La Juventus ridimensiona il Cagliari e lo rimanda sull’Isola con quattro pive nel sacco, oggi troppo netta la differenza fra le due squadre. Reti di Ronaldo (3) e Higuain. Il Milan non riesce a battere l’umile Sampdoria e conquista un punto che vale assai poco, cosa diversa per i blucerchiati che navigano in acque agitate. Lecce e Udinese erano alla ricerca di punti pesanti e quando sembrava che il pareggio fosse il risultato più giusto i friulani trovano il guizzo vincente che permette loro di mettersi, abbastanza tranquilli, fuori dalla zona pericolosa, discorso opposto per i pugliesi che rimangono, soli, in quart’ultima posizione. Rete di De Paul. Il Napoli prova a fare lo sgambetto all’Inter ma la squadra di Conte, che non vuole perdere di vista la vetta della classifica, esce dal San Paolo con tre punti che “l’accoppiano” ai bianconeri. Reti di Lukaku, Candreva, Milik e Martinez.

 

Risultati

Atalanta-Parma 5-0; Bologna-Fiorentina1-1; Brescia-Lazio 1-2; Genoa-Sassuolo2-1; Juventus-Cagliari 4-0; Lecce-Udinese 0-1; Milan-Sampdoria 0-0; Napoli-Inter 1-3; Roma-Torino 0-2; Spal-Verona 0-2

Classifica

Juventus e Inter 45; Lazio* 39; Roma 35; Atalanta 34; Cagliari 29; Parma 25; Napoli e Torino 24; Bologna 23; Verona* e Milan 22; Udinese 21; Sassuolo19; Fiorentina 18; Sampdoria 16; Lecce 15; Brescia 14; Genoa 13; Spal 12.

Prossimo turno

Cagliari-Milan; Fiorentina-Spal; Verona-Genoa; Inter-Atalanta; Lazio-Napoli; Parma-Lecce; Roma-Juventus; Sampdoria-Brescia; Torino-Bologna; Udinese-Sassuolo.

* Lazio e Verona una gara in meno

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Tuesday, 07 January 2020 01:15
© 2022 FlipNews All Rights Reserved