L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

BASTA TALENT

By Papillon March 12, 2024 361

Non se ne può più, BASTA! Questi TALENT altro non rappresentano se non l'ennesimo volgarissimo tentativo di appiattimento culturale di stampo mondialista made in USA... anche se il format in verità è stato inventato dal britannico Simon Cowell, quello di X Factor UK, per intenderci! Un format in cui lo standard è una costante che non muta di una virgola. Sono uno la clonazione dell'altro; di Nazione in nazione il circo mediatico non presenta variazioni. Né sul piano tecnico né su quello operativo. Gli ambienti sono riprodotti in serie in una sorta di raccapricciante catena di montaggio coreografica dove perfino le telecamere sono piazzate esattamente negli stessi punti. Sia che ci si trovi negli studi televisivi inglesi, indiani, italiani sia che ci si trovi in quelli canadesi, brasiliani o norvegesi non fa distinzione: un palco dedicato ai candidati, un bancone che accoglie i cosiddetti giurati e gli spalti da cui masse di decerebrati prezzolati cadono in trance sotto l'influenza degli effetti luminosi e dei direttori di pathos, ovvero soggetti che a telecamere spente, prima dell'inizio delle trasmissioni, insegnano al pubblico a reagire a comando: se è il momento della lacrima, piangete; se è quello dello sgomento, adottate espressioni facciali adeguate e via discorrendo. Tutto è artefatto, di spontaneo non c'è nulla. I tempi sono dettati dagli sponsor, unici veri padroni della scena occulta! Tutto gira attorno al guadagno. Così funziona la televisione vera: mandare in onda un flusso pubblicitario continuo interrotto da segmenti di trasmissioni vomitevoli perché vomitevole è l'utenza che stravaccata su divani acquistati a rate giace inerme in uno stato ipnotico in cui i pensieri si azzerano del tutto e l'unico sussulto neuronale viene ridotto a considerazioni basiche.

Mi viene un groppo in gola a pensare che il prodotto primigenio, quello da cui tutto ha preso forma sia italiano!!! proprio così! Venne inventato di sana pianta dai fratelli Corrado e Riccardo Mantoni sul finire degli anni Sessanta. Il nome che diedero alla trasmissione fu LA CORRIDA (dilettanti allo sbaraglio). Il taglio era sostanzialmente quello della festa paesana e, per far divertire il pubblico, si andavano a stanare proprio i personaggi più caratteristici, buffi, stonati e cialtroni da contrapporre ad uno o due sì dotati di vero talento. Una fucina da cui ebbero modo di essere notati soggetti che col tempo riscossero grande successo sino a diventare famosi sulla base dell'apprezzamento diretto del pubblico coevo.

Quello cui assistiamo oggigiorno è un ibrido che nulla ha a che spartire con le origini paesane spontanee, gioviali e scanzonate di allora. Un ibrido pericolosissimo, che nasce con una maschera al di là della quale si muovono nell'ombra intenti poco chiari, tendenze mondialiste perniciose; una sorta di crogiolo per modelli culturali deviati, intrisi di significati subdoli devastanti le cui vittime sono i nostri giovani dalle menti già inficiate dal “tutto a portata di mano” e dal “tutto pronto” che non li pone nella condizione di inventare soluzioni perché tutto quello che serve – viene loro ossessivamente ripetuto – è on line. Ma on-line... c'è solo ciò che ESSI vogliono far loro trovare! E l'illusione si ripete...

 

 

Rate this item
(1 Vote)
© 2022 FlipNews All Rights Reserved