L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

NON AVERE FRETTA DI VACCINARE TUO FIGLIO

By Roberto Fantini December 08, 2021 1448

 

LA COMMISSIONE MEDICA INDIPENDENTE SPIEGA PERCHE’ I BAMBINI NON DOVREBBERO ESSERE SOTTOPOSTI AI “VACCINI” ANTICOVID*

 

Mentre le forze governative, alacremente supportate da una informazione che ben poco spazio lascia al confronto civile e al democratico dibattito, spinge, ogni giorno di più, per coinvolgere adolescenza e infanzia all’interno della campagna vaccinale, la Commissione Medica Indipendente, con un prezioso comunicato, indica con chiarezza i motivi per cui i bambini non andrebbero vaccinati.

Ecco i principali:

  • Non c’è alcuna emergenza Covid tra i bambini: in caso di contagio, in genere, sono asintomatici o con sintomi lievi.

  • Non c’è alcun aumento di mortalità per Covid tra i bambini.

  • I rischi di ricovero nei bambini sono molto ridotti.

  • Anche vaccinando i bambini (e chiunque altro) non sarebbe comunque possibile raggiungere la tanto invocata “immunità di gregge”.

  • I bambini non sono causa importante di trasmissione all’interno del nucleo familiare.

  • I non vaccinati non favoriscono, rispetto ai vaccinati, la circolazione virale e la diffusione di varianti.

  • Non è eticamente accettabile di vaccinare i bambini con la finalità (presunta) di proteggere indirettamente altri.

  • Il numero di bambini nei trial sui vaccini è insufficiente per rilevare la presenza di possibili eventi avversi gravi e rari.

  • I rischi della vaccinazione pediatrica risultano superare in modo dimostrabile i benefici.

  • E’ da ritenere controproducente impedire l’infezione da Sars-CoV-2 nei bambini, in quanto ciò li esporrebbe al rischio di contrarre la malattia in età più avanzata, con maggiori possibilità di più gravi decorsi.

  • Con le dovute cautele, andrebbe favorita, in età infantile, l’immunità naturale, più robusta e duratura di quella vaccinale.

  • I conflitti di interessi rendono gli studi fino ad ora pubblicati (finanziati dal produttore) poco affidabili, in quanto volti ad esagerare in modo sistematico i benefici.

  • Anche le società professionali, cospicuamente finanziate dalle case farmaceutiche, non sono in grado di esprimere linee guida indipendenti.

  • Non sono ancora disponibili cure per i bambini danneggiati dai vaccini attualmente in uso, mentre esistono interventi profilattici e utili terapie precoci.

La Commissione Medico-Scientifica (Paolo Bellavite, ematologo; Marco Cosentino, farmacologo; Vanni Frajese, endocrinologo; Alberto Donzelli, Igiene e medicina preventiva; Patrizia Gentilini, oncologa; Eugenio Serravalle, pediatra), al fine di discutere in merito alla urgenza e alla necessità della vaccinazione pediatrica anticovid, ha fatto richiesta in modo formale di un confronto scientifico urgente con il CTS del Governo.

*Per maggiori informazioni:

http://www.assis.it/vaccinazioni-pediatriche-anticovid-19-16-motivi-per-dire-no-non-avere-fretta-di-vaccinare-tuo-figlio/

http://www.assis.it/richiesta-di-moratoria-della-vaccinazione-anti-covid-19-ai-bambini/

Rate this item
(0 votes)
© 2022 FlipNews All Rights Reserved