L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

Il punto sulla 3^ giornata del campionato di Serie A. 2023/2024

By Rino R. Sortino September 05, 2023 373

Il Milan batte la Roma all’Olimpico per 2-1 grazie ad un primo tempo di assoluto predominio dove i giallorossi faticano a contenere i rossoneri. Al 5’ Loftus-Cheek dopo essere entrato in area è contrastato da Mancini e Rui Patricio, nel tentativo di opporsi, lo atterra. L’arbitro  con l’ausilio del VAR decreta il calcio di rigore e Giroud spiazza il portiere. Il raddoppio dei rossoneri arriva ad inizio ripresa  al 48' con il magnifico gol di Rafael Leao. Questi sul cross di Calabria insacca in acrobazia. e in precarie condizioni di equilibrio. 

Al 60e i rossoneri  restano in 10 per l’espulsione per doppia ammonizione di Tomori  per fallo su Belotti. Al 70esimo fa  l’esordio  Lukaku con la maglia della Roma, tra il tripudio dei suoi sostenitori. Il bomber ex Inter  cerca di dare il suo contributo, ma   dimostra di essere in una condizione fisico atletica ancora non ottimale. La partita si riapre solo parzialmente al 92' con Spinazzola, che calcia da fuori area trovando la deviazione decisiva di Kalulu, che spiazza il portiere Maignan,

Prima sconfitta in campionato per il Napoli campione d'Italia, sconfitto  “Al Maradona” dalla Lazio per 1-2. Nel primo tempo sono gli azzurri a fare il match, ma è la Lazio a passare in vantaggio: Al (30') Luis Alberto  si invola  palla al piede sulla fascia destra e  con un assist  trova Luis Alberto in area di rigore. Questi  si inventa un colpo di tacco geniale che inganna Meret. La reazione degli azzurri è furiosa e due minuti dopo, Zielinski calcia dal limite e trova la deviazione decisiva per spiazzare  Provedel.

Al 52' Felipe Anderson sviluppa un'ennesima  azione sull’esterno  e serve Luis Alberto. Questi con un velo fa scorrere la palla per l'accorrente Kamada che stoppa e calcia in diagonale, beffando Meret.  Kamada lo si può considerare un grande affare per la Lazio, nella recente campagna acquisti cessioni il giapponese si è accordato con la società biancazzurra da svincolato  e quindi a parametro zero. La Lazio nel match contro i Campioni d’Italia ritrova lo smalto dei tempi migliori, con buone trame di gioco. Il Napoli dopo il primo tempo giocato ad alti ritmi, crolla nella ripresa, mostrando una preoccupante fragilità difensiva.

L'Atalanta batte 3-0  il Monza nel derby lombardo.  Passano  in vantaggio i padroni di casa  al 35’: De Ketelaere appoggia dietro a Ederson che di destro sigla l’1-0 per la Dea.  Gli ospiti trovano difficoltà a fare gioco, vista la chiusura degli spazi da parte dei bergamaschi.  Scamacca al 42’salta su un cross di Ruggeri e di testa insacca sotto la traversa con ottima scelta di tempo.  Al 62’ una spettacolare trama  offensiva dell’Atalanta termina con il gol. De Ketelaere serve Scamacca che a sua volta gira per Koopmeiners. La palla torna poi nuovamente al possente centravanti, che dal limite  la stoppa  e batte Di Gregorio con un diagonale rasoterra.  Dopo essere stato prelevato nella recente campagna di trasferimenti  dal West Ham, (e  aver rifiutato anche il corteggiamento dell’Inter)  Scamacca si presenta al suo nuovo pubblico nel migliore dei modi. Realizza  due gol e si vede annullare il terzo.  La sua grande forma potrebbe far comodo anche alla nuova nazionale di Spalletti.

L'Inter vince (4-0) contro la Fiorentina allo stadio Meazza. L'inizio del primo tempo è molto equilibrato, la Fiorentina palleggia bene e pressa molto alta gli avversari. A rompere l'equilibrio è Marcus Thuram, che realizza il primo gol in nerazzurro al 24' con un gran colpo  di testa, su cross di Dimarco. Nel secondo tempo  l'Inter accentua il gioco di attacco.  Dopo un palo di Dumfries, Thuram dalla fascia fornisce un assist  per Lautaro Martinez al 53,' che  trafigge il portiere. Poco  dopo lo stesso Thuram si  procura il rigore e Calhanoglu realizzare la terza  rete con una bella esecuzione. I nerazzurri non si fermano qui e al 73' Lautaro realizza la sua doppietta. Traversone di Cuadrado, (appena entrato), pallone sul primo palo e il Toro con un movimento da centravanti  puro, anticipa i difensori della viola e realizza. Uomo match di questo incontro è Marcus Thuram con un gol, un assist ed è colui che  causa il calcio di rigore per l’Inter. Marcus proveniente dal Borussia M’gladbach arrivato a scadenza di contratto e quindi a parametro zero è figlio di Lilian ex Juventus, tra i migliori  difensori  della storia del calcio..

La Juventus batte l'Empoli 2-0 e per i bianconeri è un importante e meritato ritorno al successo. Al 10' la Juventus segna con Danilo ma l'arbitro annulla per un precedente fallo del difensore brasiliano. Al 24' il  gol del vantaggio  sempre con il capitano Danilo, che infila Berisha dopo una serie di  batti e ribatti nell'area di rigore empolese. La Juventus prima dell'intervallo spreca con Vlahovic  il rigore e si fa parare il tiro da Berisha. All'82'  arriva il raddoppio per i bianconeri. Il neo entrato Milik  è bravo a girarsi e a servire Chiesa, che salta Berisha e dopo una prolungata azione, con le sue residue forze, realizza il raddoppio. Milik è protagonista anche nel recupero, quando centra in pieno la traversa con un bel colpo di testa. La Juventus  dopo questo incontro, conferma un’opinione comune: sicuramente sarà protagonista per la lotta allo scudetto, considerato il fatto che  non avrà le coppe europee da disputare.

Nelle altre partite c’è stato lo scontro salvezza Udinese-Frosinone, con il Var che è intervenuto diverse volte ed è stato il vero grande protagonista della gara. Vittoria del Bologna all’ultimo minuto contro il Cagliari dopo essersi trovato in svantaggio. Il Torino trova il gol vittoria all’ultimo secondo contro il Genoa e infine  prosegue il momento magico del Lecce che batte anche la Salernitana e si porta a 7 punti dopo tre giornate.

Questi i risultati della 3^ giornata del campionato di Serie A

SASSUOLO-VERONA 3-1   ROMA-MILAN 1-2   BOLOGNA-CAGLIARI 2-1

UDINESE-FROSINONE 0-0  ATALANTA-MONZA 3-0  NAPOLI-LAZIO 1-2

INTER-FIORENTINA 4-0    TORINO-GENOA 1-0  EMPOLI-JUVENTUS 0-2

LECCE-SALERNITANA 2-0

Ora l’attenzione si sposta sulla Nazionale azzurra e sul nuovo C,T.  Luciano Spalletti. I calciatori sono da oggi al lavoro per preparare due importanti partite di qualificazioni europee: sabato in trasferta a Skopije contro la Macedonia del Nord ( allontanando i ricordi dello spareggio mondiale perso a Palermo) e il 12 settembre a San Siro con l’Ucraina. Con l’Inghilterra già saldamente al comando del girone, bisogna centrare almeno il secondo posto. Raggiungere la qualificazione per gli Europei è meno complicato rispetto ai Mondiali, perché passano due squadre per girone, ma è necessario in ogni incontro porre concentrazione e consapevolezza. Purtroppo gli allenatori cambiano, ma le difficoltà restano intatte: come si fa ad allestire una forte squadra, quando l’ossatura della maggior parte delle squadre italiane è composta da stranieri?

 

 

 

Rate this item
(0 votes)
© 2022 FlipNews All Rights Reserved