L'informazione non è un optional, ma è una delle condizioni essenziali dell'esistenza dell'umanità. La lotta per la sopravvivenza, biologica e sociale, è una lotta per ottenere informazioni.

Trieste - Barcolana 55, un'ondata di eventi

By Patrizia Grandis October 06, 2023 472
Panoramica del Villaggio Barcolana Panoramica del Villaggio Barcolana

 

 Il presidente di Barcolana, Mitja Gialuz con Calicanto Band

Barcolana è partecipazione, emozioni, eventi ed è diventata storia con i suoi 55 anni di presenza nello splendido Golfo triestino. L'inizio della ormai mitica settimana che precede la Regata Barcolana, ha portato in terra e mare di Trieste diversi eventi che meriterebbero ognuno maggiore spazio indubbiamente.

Organizzata da Società Velica di Barcola e Grignano con Fondazione CRTrieste, Murphy&Nye, Dolomia, Fondazione Aquileia e Coop Italia, la Barcolana Young apre ufficialmente le regate di Barcolana a Trieste, e porta in acqua i più giovani, dai piccolissimi che hanno appena terminato il primo corso di vela ai più esperti, quest'anno 212 giovani velisti provenienti dall'Italia, Slovenia, Croazia e dall'Ucraina, in due divisioni, la A con 149 al via in due batterie e la B con i più piccoli iscrittisi in 63. E sono state due giornate di Bora leggera e facile che ha fatto divertire tutti.

Più di 300 i partecipanti della nona edizione di Barcolana Nuota, dedicata al pallanuotista triestino Luca Giustolisi, una delle anime dell’evento, scomparso poche settimane fa. Luca aveva animato e colto il perfetto spirito della “barcolana dei nuotatori”, che ogni anno la Società Velica di Barcola e Grignano organizza assieme alla US Triestina Nuoto: essere parte di una grande famiglia, andare in acqua insieme, agonisti e nuotatori per passione, con la gioia di condividere l’amore per il nuoto e il nostro mare.

Barcolana Nuota in acque libere si è realizzata dal Molo IV, lungo un chilometro, fino alla Scala Reale e poi, nuotando lungo il Molo Audace con il supporto del pubblico a terra, ritorno al Molo IV,l’arrivo. Numerosi i big presenti in acqua, in un mix di appassionati e professionisti: un gruppo di nuotatori per passione è arrivato da Catania e all’evento ha partecipato anche una delegazione del Gruppo Sportivo Paralimpico del Ministero della Difesa formata da atleti militari con disabilità conseguenti ad eventi traumatici verificatisi in servizio. A guidarli, l’ex comandante della Capitaneria di porto di Trieste, Contrammiraglio Luca Sancilio. Ancora, due gli olimpionici in acqua: Franco del Campo (Città del Messico, 1968) e Piero Codia (Rio de Janeiro, 2016) il primo ha nuotato a dorso, a fianco della nipote Alice, il secondo ha chiuso in 14.a posizione.

Bora all’alba, luna ancora in cielo, e Barcolana FUN ha avuto inizio: alle 6,30 wing, kitesurf e windsurf sono scesi in acqua per la nuova edizione dell’evento dedicato alle discipline foil e più innovative in Barcolana. “Barcolana FUN è un evento che permette di coinvolgere tutti gli appassionati che in Golfo vivono la vela come una personale sfida contro il vento - ha spiegato il direttore sportivo Dean Bassi - uscire alla luce della luna mette sempre emozione, e le prime tracce inviate sul sistema di controllo dell’evento promettono bene in quanto a performance. La Bora questa settimana tornerà probabilmente giovedì, quindi la sfida è appena iniziata”.

Barcolana Sea Summit coinvolgerà oltre 700 studenti delle scuole superiore del FVG, ma anche i più piccoli dei ricercatori, che nel corso delle passate settimane hanno preparato una installazione per sensibilizzare sul tema della sostenibilità, che verrà esposta da mercoledì al TCC. I temi principali di questa edizione sono la salvaguardia e gestione del Mediterraneo con la lectio di Jeremy Rifkin, il grande lavoro dell’INCE sul governo dell’Alto Adriatico e la gestione delle emergenze, e la gestione degli investimenti da parte di Invitalia, la tecnologia per la sostenibilità, con il ruolo di vigilanza sull'ambiente dei satelliti, gli investimenti sulla produzione di idrogeno, il lavoro dei Carabinieri Forestali.

Barcolana e Pallacanestro Trieste in un'unica crew. Quella tra Pallacanestro Trieste e Barcolana è una partnership che lega due delle realtà sportive più importanti, che hanno deciso di “fare quadrato” nelle grandi sfide della stagione, sul parquet e in mare, sottolineando l'importanza di un legame che unisce due eccellenze sportive locali, dando la possibilità ai colori biancorossi di essere presenti fisicamente nel cuore della regata più grande del mondo.

Ma Barcolana è anche racconti, storie di mare e di uomini. Per le storie di Barcolana, il Magazzino delle Idee ha ospitato un incontro con uno dei giornalisti-protagonisti della vela italiana: Gennaro Coretti, che assieme al collega Carlo Morandini ha presentato in una conferenza pubblica a ingresso gratuito “Le metamorfosi dello Jancris”. Lo Jancris è una barca - che sarà iscritta quest’anno in Barcolana, e a cui sarà dedicato un ulteriore incontro nell’ambito della rassegna “Un Mare di Racconti” - nota in Friuli Venezia Giulia per essere stata protagonista di una traversata fino in Australia, dove ha portato le insegne del Friuli Venezia Giulia. Al timone all’andata lo skipper Francesco Battiston, e al ritorno il capitano Luciano Premoso, entrambi lignanesi. Gennaro Coretti, conosce tutta l’avventura per averla narrata nel libro “L’odissea dello Jancris” (Nutrimenti).

   Tutta Calicanto Onlus con gli equipaggi

“FOLLOW ME” - Gli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico hanno partecipato a una lezione tenuta nell’Auditorium del Museo Revoltella da Paolo Rizzi, il navigatore che trent’anni fa è naufragato con Vento Fresco. Oltre che protagonista di una bellissima conferenza aperta al pubblico e dell’inaugurazione della mostra REWIND nella Galleria comunale d’arte di Piazza Unità, Rizzi ha raccontato quanto accaduto agli studenti. Gli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico di Trieste saranno impegnati fino a domenica, giorno della Regata Barcolana 55, a disposizione per le attività di “Follow me”, ormeggio dei regatanti.
Toccherà altresì, agli studenti in alternanza scuola-lavoro di mettersi alla prova nel Barcolana Sea Summit in svolgimento. Altri circa 700 studenti delle scuole superiori, invece, saranno i destinatari delle mattinate al Barcolana Sea Summit Siram Veolia è tornato in Barcolana con un progetto dedicato alle nuove generazioni e alla sostenibilità ambientale.
Sensibilizzare e formare le nuove generazioni sui 17 obiettivi dell’Agenda 2030, sul ruolo dell’efficienza energetica e delle rinnovabili per costruire un futuro in cui coesistano crescita economica, sociale e sostenibilità ambientale. È questo l’obiettivo del progetto dedicato ai bambini delle scuole primarie che Siram Veolia propone quest’anno nell’ambito delle iniziative della Barcolana. Si tratta di una vera e propria rivisitazione del classico “Gioco dell’Oca”, che vede 11 scuole primarie di Trieste sfidarsi, tra turni preliminari e finali, coinvolgendo circa 300 studenti.
L’installazione, posizionata in Piazza Verdi, è composta da 36 caselle personalizzate che guideranno i ragazzi in un viaggio coinvolgente attraverso gli obiettivi dell'Agenda ONU 2030 e le soluzioni sostenibili per accelerare la trasformazione ecologica.

Mentre si svolgono i diversi eventi a terra ma anche in mare, arrivano i regatanti con le splendide barche. La prima ospite ad arrivare a Trieste, poco dopo le sette del mattino, è stata Nave Palinuro, che elegantemente si è ormeggiata al Molo IV, pronta a festeggiare i cent’anni della Capitaneria di Porto di Trieste. La goletta è una delle navi scuola della Marina Militare, e armata con il motto “Faventibus Ventis”, “Con il favore dei venti”, assolve a uno dei propri compiti, ovvero quello di promuovere l’immagine della Marina Militare. Il suo compito principale è quello di formazione degli Allievi Sottufficiali di Mariscuola Taranto. Partita da Venezia, dove si è svolto il cambio di comando ai vertici della nave, Nave Palinuro si affaccia in Golfo all’alba, dove resterà - ospitando numerose attività - fino a domenica, quando uscirà in rada per seguire la regata.

Rate this item
(0 votes)
Last modified on Friday, 06 October 2023 11:02
© 2022 FlipNews All Rights Reserved